incidente in Australia GP: e se Alonso aveva portato alone?

incidente in Australia GP: e se Alonso aveva portato alone?

La FIA ha fatto una simulazione per risolvere le questioni sorte dopo l'incidente in Australia GP: cosa sarebbe successo se Alonso aveva portato alone? Molti pensano il sistema sarebbe stato peggio per l'integrità del pilota. La FIA ha la risposta.

il sistema di protezione alone Si potrebbe essere introdotto nel 2018 in Formula 1, se alla fine FIA e le squadre decidono di approvarlo. Per fare ciò, dovranno cancellare tutte le incognite che ruotano intorno al "invenzione". Uno è la rimozione del pilota in caso di incidente. La Federazione ha cercato di simulare questa situazione prendendo come esempio l'incidente di Alonso nel GP d'Australia.

 


Ricordate l'incidente di Fernando Alonso nel GP d'Australia? Lo spagnolo ha subito un impatto molto forte dopo la collisione con Esteban Gutiérrez e dare più volte. Ha continuato a rompere una costola, ma ancora, è stato in grado di lasciare le proprie gambe la McLaren... avrei fatto con l'aureola? Questo è uno dei timori di piloti e team. secondo il FIA, Si sarebbe potuto andare.

Anche se avrebbe potuto fare per se stesso, Laurent Meckies, Direttore di Gara e di sicurezza, ha detto che dal momento che la Federazione raccomanda che i conducenti si aspettano aiuto da parte dei marescialli, che devono girare la macchina nel caso in cui si sta guardando in basso, come precauzione contro i sistemi elettrici complessi all'interno della auto.

"Analizziamo questo incidente (il Alonso in Australia) Quando abbiamo fatto lo studio sul alone. Abbiamo visto come la vettura atterrato, ma la domanda principale è che cosa accade se il pilota ha bisogno di uscire dalla macchina ", dice Meckies. "La risposta ha due parti: la prima è che la procedura prevede che i commissari devono restituire l'auto guardando in alto. Se il pilota è ben noto che non si aspetta, ma cercherà per voi stessi. Non va bene, perché la macchina ha un impianto elettrico e preferirebbe aspettare, ma abbiamo capito ", aggiunge.

Il delegato della FIA Egli ha spiegato che hanno fatto un test con una persona all'interno di un determinato rotondo e abbastanza sicuro, potrebbe lasciare cabina di guida. Lo hanno mostrato i piloti in griglia e ha chiesto loro di provare prima di introdurre l'aureola, in modo da "riceveranno questa formazione", secondo Meckies. 

Halo continua il suo processo da introdurre nel 2018. Se il FIA, piloti e le squadre raggiungono un accordo durante la prossima stagione (2017) il prossimo anno vedrà l'introduzione di questo sistema, proprio come i fan della classe regina.

 

Inoltre, si può essere interessati:

- 5 sfide Valtteri Bottas a Mercedes

- McLaren potrebbe cambiare i colori nel 2017